IL PROGETTO MURGIA SLOW TRAVEL

 

SOTTOMISURA 16.3.2 - CREAZIONE DI NUOVE FORME DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO E/O COMMERCIALIZZAZIONE SERVIZI TURISTICI - PSR PUGLIA 2014-2020

L’operazione 16.3.2 del PSR Puglia 2014-2020 sostiene le creazione di nuove forme di cooperazione commerciale tra piccoli operatori indipendenti con lo scopo di offrire servizi turistici inerenti al turismo rurale e, in particolare, sostiene gli itinerari turistici enogastronomici, con lo scopo di far cooperare soggetti di settori economici diversi per una promozione turistica territoriale unitaria. In particolare intende sostenere attività finalizzate al miglioramento e alla specializzazione del prodotto/servizio in ambito del turismo rurale offerto nonché alla loro promozione e commercializzazione. La sottomisura contribuisce in maniera diretta al raggiungimento degli obiettivi della Focus Area (FA) P3a ed in maniera indiretta al raggiungimento degli obiettivi della FA P6a in risposta ai seguenti fabbisogni emersi dall’analisi SWOT del PSR Puglia 2014–2020:
  • 13. Favorire i processi di aggregazione delle imprese agricole in strutture dotate di capacità e strumenti gestionali funzionali al miglioramento delle organizzazioni della produzione e commercializzazione agroalimentare;
  • 30. Sviluppare forme di cooperazione tra gli operatori delle aree rurali, attraverso la creazione di reti che coinvolgono i soggetti impegnati in attività connesse alla valorizzazione del territorio anche attraverso il turismo rurale.
Il progetto MURGIA SLOW TRAVEL (MUST) finanziato nell’ambito del PSR PUGLIA 2014-2020, ideato e realizzato dal Dott. Agr. Maurizio Di Pierro e dal Dott. Mario Pansini, ha contribuito alla realizzazione di un network di micro imprese finalizzato a sviluppare un modello di turismo lento e sostenibile in grado di promuovere il patrimonio- eno-gastronomico, culturale e naturale dell’area dell’Alta Murgia, in conformità con la strategia Europa 2020. Attraverso la condivisione di buone pratiche, esperienze e know-how, il network  ha sviluppato nuove forme di cooperazione tra micro imprese operanti nei settori turistico, agricolo e della trasformazione alimentare ed offre pacchetti turistici legati al turismo rurale. La strategia di aggregazione nella forma giuridica del “contratto di rete con soggettività giuridica” migliora la competitività delle micro imprese perché l’organizzazione e la promozione di pacchetti turistici eno-gastronomici e slow travel incrementerà il contatto diretto del cliente/consumatore con gli operatori della filiera agro-alimentare, valorizzando l’origine locale, la tipicità dei prodotti ed il loro legame con il patrimonio culturale ed ambientale del territorio. Le attività finanziate per il raggiungimento dei suddetti obiettivi sono le seguenti:
  • animazione del network multistakeholders per lo scambio di informazioni e buone pratiche attraverso strumenti di communication technology;
  • progettazione di pacchetti turistici che consentano ai turisti - anziani, sportivi e famiglie - di riscoprire i prodotti tipici della Murgia e di vivere una esperienza emozionale attraverso la contaminazione delle comunità ospitanti (people to people tourism). Alcuni esempi sono: percorsi ciclopedonali alla scoperta dell’Alta Murgia, valorizzando i numerosi tratturi e gli jazzi, onoterapia e ippoterapia, laboratorio tematico mediterraneo sui prodotti agro-alimentari ottenuti con metodi artigianali, al fine di riscoprire le tradizioni autentiche del territorio;
  • costruzione di una piattaforma per la scelta e la prenotazione di pacchetti turistici modulabili in cui il turista può personalizzare la propria esperienza di viaggio in funzione delle proprie esigenze di tempo e di budget, già in fase di prenotazione;
  • potenziamento di luoghi fisici e virtuali di accesso all’informazione turistica (piattaforma elettronica, info point);
  • miglioramento qualitativo del capitale umano operante in ambito turistico e potenziamento dei servizi di accoglienza turistica nell’ambito del segmento incoming;
  • promozione dei territori di interesse attraverso azioni di comunicazione indirizzate specificatamente ai target groups
L’offerta dei servizi turistici risulta innovativa in quanto:
  1. a) consente al consumatore di costruire pacchetti turistici modulabili;
  2. b) consolida l’alleanza tra micro-imprese locali di settori differenti ed affini al fine di diversificare il reddito ed incrementare la loro competitività nel mercato;
  3. c) nel far fruire al turista l’utilizzo di mezzi di trasporto ecologici e sostenibili (es. biciclette, asini, cavalli con at+tacchi d’epoca)
  4. d) migliora l’accessibilità dei luoghi soprattutto per le famiglie con bambini e gli anziani
L’obiettivo del presente Sito Web è favorire la promozione e la commercializzazione dei pacchetti turistici e dei servizi offerti dalla Rete turistica Murgia Slow Travel a Tour Operator e Turisti. CONTRIBUTO CONCESSO A FONDO PERDUTO 95.000,00 €
Italiano